Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
mercoledì 12 maggio 2021 ..:: NEWS ::.. Registrazione  Login

 Tutte le NEWS Riduci

 

 

Giovedì 20/05/2010
Quarti di finale  Play Off Regionali

C.D.M.   V.S. Pieve a Nievole     60-74 
Cala il sipario ( con mestizia) sulla stagione della Casa Del Materasso.
I ragazzi di Candidori non hanno saputo ripetere la grande prova come con Monsummano, inchinandosi di fronte ad una Pieve tosta ma non imbattibile. E’ andato tutto storto dall’inizio le defezioni di Bernardino, Thomas e Daniele aggiunte a quella cronica di Gianmarco, di per sé non lasciavano ottimisti, con l’infortunio di Nicola e l’espulsione di Luca le speranze di venire a capo di una situazione complicata si sono affievolite.
Bella la reazione di orgoglio guidata da Federico che sul meno 3 a due minuti dalla fine ha portato di nuovo a sperare. I falli e la benzina finita hanno strozzato l’ultimo tentativo di aggancio lasciando la meritata vittoria alla Pieve. Adesso ci attendono mesi di vacanza in cui potremo decidere quale potrà essere il futuro di questa formazione, che pur nella tristezza del momento rimane campione provinciale e una delle prime otto in Toscana. Io come Coach e Presidente sono orgoglioso di avere avuto uomini prima che atleti al mio fianco e per questo non posso che ringraziarli uno per uno dicendo arrivederci al prossimo anno sportivo.



Giovedì 13/05/2010
Terza giornata ritorno Play Off Regionali

C.D.M. Borgo Rosso Li 61-60
Casa del materasso: Angiolini 4, Cantagalli 7, Bruttini 17, Frati B. 11, Cevolo 8, Lorenzetti 9, Puccetti 4, Spinosa 2. All. Candidori C.
Borgo Rosso: Guadalupi 6, Scarmigli 11, Lenzi 2, Coppola 17, Ronda 6, Tarcini 5, Barbanera 6, Del Nista 8. All. Fini D. 
 
Come sempre accade dopo una grande prestazione, arriviamo con sufficienza all’ultimo appuntamento del girone.
Battuti di 17 in trasferta pensiamo di avere vita facile ed invece usciamo con i due punti acciuffati in extremis.
Calo di tensione, bravura degli avversari e mani fredde sono i principali motivi di quanto accaduto.
Giovedì 20 sempre tra le mura amiche del palacostone ci vorrà più precisione, maggiore circolazione di palla sperando di recuperare gli assenti per venire a capo del difficile Pieve a Nievole.
Questa è la partita che deciderà quale squadra potrà continuare e chi invece dovrà indossare il costume e andare in vacanza.



Giovedì 6/05/2010
Seconda giornata ritorno Play Off Regionali

C.D.M. Shoemakers   81/64
Casa del materasso: Angiolini 7, Cantagalli 13, Bruttini 30, Frati F.2, Cevolo 7, Lorenzetti 12, Puccetti 10.
All. Candidori C.
Shoemakers: Pierini 5, Neri 2, Alikalfic 4, Giacomelli 25, Breschi 6, Cartacci 4, Gemignani 8, Guelfi 10.
All. Malucchi.
 

Con la gara odierna si sanciva la vincente del gruppo A.
La Casa del materasso, al solito priva di Francesconi, Sannelli, Dei, afffrontava invece una Monsummano al gran completo, arrivati con pulman e seguito di tifosi.
L’inizio è da film horror palloni persi banalmente, difesa soporifera, bilancio 15-4 per gli ospiti con due timeout consumati in pochi minuti. Il ritorno alla tanto amata difesa individuale e la scelta di spostare Bob in guardia permettevano il riaggancio 35-35 inizio terzo quarto. Il successivo allungo scaturiva dalle conclusioni dalla lunga di Nicola, Leo e Bob.
Un sorprendente Gigi, inattivo da circa un mese aiutato dall’inossidabile Luca riusciva ad arginare la loro iniziale supremazia al rimbalzo. L’efficacia dei tiri dalla media portava i loro lunghi fuori dal pittuarato permettendo le penetrazioni di Cevolo e Frati.
Sul più 11 gli avversari si innervosivano finendo per eccedere con gli arbitri, da qui in poi la partita diventa orribile e il più 17 finale
non rispecchia i valori in campo.
Peccato almeno per trenta minuti si è visto del gran Basket.
Tra gli sconfitti sono piaciuti Giacomelli, Gemignani, Pierini.
Dei ragazzi di casa, oltre ad un’incontenibile Bruttini, superlativo Nic,, creativo Bernardino, monumentale Luca e comunque bravi tutti nel reagire al meno 11 iniziale. Un successo questo che se mantenuto nell’ultima giornata giovedì 13 in casa ci permetterà di affrontare il quarto di finale nelle mura amiche del Palacostone.




Martedì 27/04/2010
Prima giornata ritorno Play Off Regionali

Virtus Cadenzano: Masi 4, Marini 7, Mazzoli 13, Arancini 1, Vignozzi 2, Chicchi 10, Bonaiuti 20.
All. Santi
 
Casa del materasso: Guerrini , Cantagalli 13, Bruttini 14, , Frati F.6, Spinosa 2, Cevolo 14, Frati B. 17.
All. Candidori C.

Il trittico di trasferte finiva meno impegnativo per km, a Calenzano fanalino di coda a zero punti, con la necessità di fronteggiare le assenze di Frati B., Nic,, Leo e Gigi, c’era un po’ di curiosità nel vedere all’opera atleti meno utilizzati nel corso della stagione la risposta è stata eccellente, con una partenza intensa andiamo a recuperare palloni e ci involiamo in bei contropiedi (Thomas, Cevolo e Spino). Con la zona due- tre riduciamo il loro predominio sottocanestro, alcuni buoni recuperi di Federico si trasformano in comodi canestri per Luca e Bob.
Arriviamo così all’ultimo quarto con un vantaggio di 10 punti mantenuto fino alla fine. Ora ci restano da giocare le ultime due partite in casa e questo ci permetterà di essere artefici del nostro destino.


Venerdì 23/04/2010
Terza giornata Play Off Regionali

Borgo Rosso Livorno 54
 
Casa del Materasso Siena 72

Borgo Rosso: Petarca 18, Nigiotti 8, Guadalupi 2, Rizzi 4, Scarmigli 6, Lenzi 4, Coppola 6, Ronda 6.
All. Fini D.                                  
Casa del materasso: Guerrini 2, Cantagalli 12, Bruttini 28, Lorenzetti 5, Frati F. 2, Sannelli 3, Spinosa 6, Frati B. 15. All. Candidori C.
 
Si conclude con due vittorie il tour de force in trasferta dei “materassai”. Archiviata con difficoltà la cocente sconfitta in quel di Monsummano (74-73), dove erano stati dilapidati ben 11 punti di vantaggio a tre minuti dal termine. I giallo blu di coach Candidori non si sono persi d’animo ed animati dal desiderio di rivalsa e da quello di caciucco sono partiti per Livorno più belligeranti che mai.
Nella mitica palestra della pallacanestro Livorno contro una squadra più grossa e profonda, la giovinezza di Bernardino Frati si è rivelata assai indigesta per gli avversari.
Marcato ad uomo per tutta la partita è riuscito a mettere in ritmo Bob Bruttini (28 punti) e ad prendersi soluzioni personali anche difficili realizzandole.
La difesa a zona a poi permesso di allungare al più 18 in finale.



Giovedì 8/04/2010
Prima giornata Play Off Regionali

CASA DEL MATERASSO 73 VIRTUS CALENZANO 63
(15-18); (36-25); (51-38); 
CDM:
Guerrini, Angiolini 11, Cantagalli 7, Bruttini 20, Giomarelli, Lorenzetti 5, Rinaldi,Sannelli 3, Frati F. 2, Francesconi 10, Cevolo 11, Dei 4.All. Candidori 
VIRTUS CALENZANO:
Grossi 25, Santi 2, Masi, Fiorini 2, Mazzoli 4, Francini 3, Vignozzi 4, Cricchi 6, Bonaiuti 16,Mariotti.
All. Nerini.
Arbitri: Del Lungo, Binella di Siena.


Giovedì 8 aprile 2010 è partito il play-off della casa del materasso che la vedeva contrapposta alla Virtus di Cadenzano (Firenze 4). Test sulla carta abbordabile, rilevatosi poi, decisamente impegnativo. I giallo-blu di casa, forse appesantiti dalle pantagrueliche libagioni Pasquali hanno penato le proverbiali sette camicie per venire a capo di una gara iniziata in salita. Un deciso passo indietro rispetto alla bella e corale prestazione offerta nella finale provinciale. Comunque alla fine Frati e soci sono riusciti a festeggiare degnamente le cinquanta candeline spente dal loro coach pochi giorni addietro. Claudio li ha ringraziati per i due punti importanti, ma ha anche ricordato loro che è necessario ritrovare al più pesto una condizione ed un amalgama di squadra per proseguire il cammino. Con alle porte la difficile trasferta di Monsummano, occorrerà cambiare marcia per centrare uno dei due posti disponibili al termine di questa top sixteen.

 

  
Venerdì 26/03/2010

CAMPIONI PROVINCIALI !!!!!!!!!!

 CASA DEL MATERASSO 71 FC FOMENTA 57
15-22; 28-32; 47-47; 
CDM: 
Guerrini, Angiolini 5, Cantagalli 13, Puccetti 9, Bruttini 18, Di Sipio, Giomarelli, Lorenzetti 13,Gambelli S., Sannelli 2, Frati F. 3, Frati B. 9.
All. Candidori, v. All. Rinaldi.

FC Fomenta:
Rovai 8, Gambelli L. 17, Borsi M., Mazzi, Zambli 4, Bisogni 2, Benincasa 6, Schiamone, Sampieri , Gatti, Cenni, Salvatori 19.
All. Borsi M. v. all. Franceschini.
Arbitri: Putti, Rubetti Siena.

Finali provinciali 27° camp. Prov. Uisp Siena
Nell’impianto di casa UISP( colonna S.Marco), si è svolto l’atto finale del 27° campionato provinciale di basket. Con il solito rituale della doppia finale, come aperitivo terzo e quarto posto e finalissima per designare la squadra che per un anno si potrà fregiare del titolo provinciale senese.
Ad aprire le danze, subito una sorpresa, il Colle Basket in formazione rimaneggiata porta a casa un terzo posto ai danni della più quotata Sena Julia, disputando una partita attenta in difesa ed efficace in attacco.
La finalissima tra i campioni uscenti della Casa del Materasso e la neo promossa Fomenta prendeva il via con alcune gravi assenze sul fronte C.d.M.
All’appello mancavano Francesconi, Dei e Cevolo, privando coach Candidori di forze giovani da contrapporre ad un Fomenta tutta energia e gioventù.
Lo svolgimento del primo quarto ne era la riprova; i bianchi di coach Borsi si portavano avanti nel punteggio fino a doppiare gli attoniti avversari (11-22) inevitabile il time out prontamente chiamato per scuotere la squadra e sistemare la difesa, da qui sarebbe iniziata una lenta rimonta concretizzatasi solo alla fine del terzo quarto.
Gli ultimi dieci minuti iniziavano nella parità più assoluta, le maggiori rotazioni rese possibili da una panchina decisamente più profonda, effettuate da coach Candidori, permettevano l’allungo decisivo, anche grazie al ricorso ad alcune difese miste in grado di annullare la pericolosità degli uomini migliori del Fomenta ( Gambelli, Salvadori, Rovai).
La zone-pressing comandata, negli ultimi minuti, da Matteo Borsi non portava grandi frutti, il ricorso al fallo sistematico allargava il divario nel punteggio fino al più 14 della sirena finale.
Note sui singoli: 
decisamente meritato il premio M.V.P. assegnato a Nic. Lorenzetti, grande difesa su Gambelli, leadership, canestri importanti.
Prova maiuscola del giovane Bernardino Frati, per maturità e gestione della palla.
Immenso a rimbalzo Luca Cantagalli.
Determinante Bob Bruttini, top scorer, chirurgico nell’ultimo quarto.
Ma in definitiva tutti gli uomini in blu scesi in campo hanno portato un contributo fattivo al conseguimento dell’obiettivo.
Per la Casa del Materasso è il quinto titolo provinciale degli ultimi sei anni, una prova di continuità senza precedenti di cui andare fieri.
Note di colore: Bello lo “scontro” tra Padre Simone e figlio Lorenzo Gambelli, avversari nelle due squadre.
Altrettanto bella la presenza di Bernardino e Federico Frati, figlio e padre nelle file dei neo campioni.
Di fronte ad una inusuale numerosa cornice di pubblico si sono svolte le premiazioni con il presidente UISP Paolo Ridolfi e l’aiuto dell’indispensabile Renzo Bechini presidente di federazione.
Le due formazioni sono attese adesso dagli impegni regionali, che qualificheranno le migliori alle finali nazionali che si svolgeranno a Jesolo dal 24-27 giugno 2010.
In bocca al lupo a tutti…………………………….


Martedì 16/03/2010
Fasi finali Campionato Provinciale Uisp
 
Si avvia a conclusione con la finale del 26/3, il campionato provinciale Uisp della Casa del Materasso. Con il 1^ posto nella regular season conquistato grazie alla differenza canestri con l'altra capolista "Fomenta", i quarti sono scivolati via abbastanza agevolmente in due gare con la combattiva "President": gara 1 con il punteggio di 71-61 e gara 2 terminata 51-55; grande l'aiuto dato dal nuovo innesto Daniele Cevolo proveniente dal Costone U21 ma altrettanto utile e' stato un altro giovane di 50 e passa anni: Simone Gambelli, capace di ricoprire più ruoli nel corso della stessa partita. A sorpresa in semifinale troviamo Colle Basket che in 3 match elimina un Avis Arbia, vice campione uscente.
Tabellini gara 1: CDM 59- Arbia 56. 
CDM: Guerrini, Cantagalli 12, Puccetti 8, Giomarelli, Rinaldi, Francesconi 13, Lorenzetti 12, Gambelli 8, Dei 2, Cevolo 4. All. Bruttini.
Colle: Pace 1, Manganelli 19, Dell'Omo 12, Bartalini 8, Boldrini 10, Cecchi 5, Pagni 2, Rossi. All. Dell'Omo.
In un clima molto sportivo, anche grazie ad una coppia in grigio decisamente valida, i ragazzi di Candidori portano a casa una vittoria striminzita nel punteggio, ma molto importante per lo spirito. In gara 2 potranno contare nel recupero dei due squalificati: Angiolini e Sannelli, e andare a Colle con maggiore fiducia avendo, nel caso, il "paracadute" di gara 3.
Tabellini gara 2: Colle 46- CDM 48.
Colle: Boldrini 8, Pace 7, Manganelli 9, Dell'Omo 4, Bartalini, Lisi 8, Cecchi 10, Pacini, Rossi. All. Terrosi.
CDM: Guerrini, Angiolini 4, Cantagalli 9, Puccetti 10, Giomarelli, Rinaldi, Lorenzetti 15, Gambelli 1, Sannelli 6, Spinosa, Dei 4, Frati. All. Candidori.
In trasferta la CDM si conquista il diritto a difendere il titolo provinciale imponendo anche al Colle Basket un 2 a 0 molto combattuto per tutto l'incontro, risolto nel finale da un grande Lorenzetti ben spalleggiato da Cantagalli e Puccetti. E' stato bello riavere, sia pur per pochi minuti, in campo Federico Frati, capace al solito di trovare sempre la migliore soluzione nell'infuocato finale.
Colle aveva iniziato molto bene forse perche' più abituati al freddo gelido del palasport. La difesa individuali per tutta la partita ha permesso di ricucire, prima lo svantaggio e poi di passare avanti negli ultimi 3 minuti di partita. Buona anche questa volta la prova dei due arbitri: Del Lungo e Bova, che non hanno sbagliato praticamente niente.
Classifica Finale dopo le 14 gare:
1 Casa del Materasso 24
2 Fomenta 24
3 La Fondiaria 22
4 Arbia 22
5 Colle 20
6 La Balzana 18
7 Poggio al Vento 18
8 President 14
9 Drink Team 8
10 Commandos 8
11 Cral Unisi 8
12 Asinalonga 6
13 Senio 3
14 Cortona 2
15 Valdichiana Bulls 0

Finali Provinciali Venerdì 26 marzo
3^ e 4^ posto ore 20.30 
1^ e 2^ posto ore 22.00

 

  Giovedì 3/12/2009

Anche il "Cral UNISI" deve cedere il passo alla Casa del Materasso

Continua la marcia della CDM che si scrolla di dosso l'avversario di turno del "Cral UNISI" che resiste solo il primo quarto della gara. La squadra di coach Candidori, ancora priva di alcuni titolari, inizia con la difesa ad uomo ma i frutti migliori in fase passiva vengono dalla zona 3-2 che blocca i tiri dalla lunga distanza dei cecchini avversari. Nelle battute finali si fa sentire anche la supremazia sotto canestro ed il punteggio si dilata fino a superare le 30 lunghezze. La Casa del Materasso, dopo il prossimo turno di riposo, sarà chiamata a confrontarsi con la squadra che sulla carta dovrebbe essere la più forte dell'intero campionato: il "Fomenta" che può contare nelle proprie file giocatori giovani che fino alla scorsa stagione erano inseriti nei roster di squadre di C1. La gara si svolgerà presso l'impianto della Colonna di S. Marco, venerdì 18 dicembre ore 21.30 dove sarà necessario presentarsi al gran completo perchè il confronto possa dare una reale sentenza sulla forza delle due compagini.

Mercoledì 25/11/2009

La Casa del Materasso doma i Tori della Valdichiana

Partita senza problemi contro il fanalino di coda dei "Valdichiana Bulls", simpatico team che da poco si sta affacciando sul panorama cestistico amatoriale. Per la Casa del Materasso si è trattato di un allenamento in vista dei prossimi impegni dove il tasso tecnico sarà più elevato e si giocherà per occupare i piani alti della classifica. Claudio Candidori e i suoi giocatori giocheranno ancora in casa Giovedì 3 dicembre contro il "Cral UNISI" alle 22.30.

Mercoledì 18/11/2009

La Casa del Materasso ritrova la vittoria contro "Drink Team".

Riprende la marcia della CDM dopo lo stop esterno ad Arbia; la giovane squadra del Drink Team ha resistito metà gara ai più esperti "materassai" ancora privi di molti uomini da quintetto. Gli infortuni stanno davvero preoccupando coach Candidori che si trova costretto a mettere in campo delle formazioni inedite che necessitano di un rodaggio in emergenza. Grazie ad una buona difesa i padroni di casa hanno potuto giocare più in scioltezza e sono arrivate anche delle buone soluzioni in attacco contro un avversario che non ha mai mollato. Prossimo avversario i "tori" della "Valdichiana Bulls" che ancora stanno cercando di conquistare i primi 2 punti in classifica: Mercoledì 25 novembre ore 21.30 al PalaCostone. 

 Martedì 10/11/2009

Prima sconfitta della Casa del Materasso contro "Arbia".

Primo stop stagionale per la CDM che nulla ha potuto contro un'Arbia molto precisa nel tiro pesante e sempre aggressiva per tutta la gara. Gli uomini di Candidori, ancora indietro con la preparazione, si sono presentati senza i giovani dello Staggia Basket che sempre hanno dato i giusti ritmi a questa squadra nelle precedenti partite. Nulla di drammatico per la squadra più esperta di questo campionato anche se bisognerà presto correre ai ripari recuperando i giocatori migliori per le prossime sfide. Il prossimo turno vedrà di fronte la CDM contro il giovanissimo Drink Team, mercoledì 18/11 alle ore 21.30 al PalaCostone. 

Giovedì 5/11/2009

Vittoria casalinga per Casa del Materasso contro "La Balzana".

Si allunga la striscia di vittorie della Casa del Materasso che, tra le mura amiche del PalaCostone, ha ragione della Balzana priva di Maffia e Cencioni. Anche CDM deve fare a meno di molti titolari ancora non disponibili per il team di Claudio Candidori. La partita è sempre stata in bilico fino al 3° quarto dopo di che i padroni di casa allungano e terminano in scioltezza. Prossima gara Martedì 10 Novembre ore 22.00 sul difficle campo di ARBIA, per ripetere la finale dei play off provinciali della passata stagione. 

 

Venerdì 30/10/2009

Casa del Materasso ancora vincente contro Poggi'al Vento.

Tris di vittorie per CDM tutte venute in partite esterne ed in condizioni di formazione molto rimaneggiata. I vecchietti materassai, rinvigoriti dall'arrivo di forze giovani, ha saputo sconfiggere anche il Poggi'al Vento-Ristorante "Da Michele", al termine di una partita equilibrata ma mai in forse. La squadra di Coach Candidori farà il suo esordio davanti il suo pubblico al PalaCostone di Montarioso giovedì prossimo 5 Ottobre alle ore 22.00 contro gli agguerriti ospiti de "La Balzana".  

  

Venerdì 23/10/2009

Casa del Materasso vince anche in casa del Sena Julia.

Anche se in formazione ampiamente rimaneggiata la Casa del Materasso si aggiudica la seconda partita di campionato contro la squadra di Beppe Barresi: SAI-La Fondiaria SENA JULIA. La gara è stata sempre in equilibrio ma solo nel finale la squadra di coach Candidori trova il colpo del ko e mette una decina di punti di distanza dagli avversari. Prossima gara ancora in trasferta contro il "Ristorante da Michele" Poggio al Vento venerdì 30 Ottobre alle ore 22.00 al palazzetto della Colonna di S.Marco. 

  

 Giovedì 15/10/2009

Casa del Materasso vince a Colle Val d'Elsa.

Buona la prima per la CDM che viola il campo di Colle al termine di una gara non bella e a tratti nervosa. Ancora gli uomini di coach Candidori non sono al meglio soprattutto quando si tratta di fare canestro dalla distanza. Colle si è dimostrata una compagine rinnovata nell'organico ed in grado di ben figurare in questa stagione. Dopo un inizio incerto la CDM prende in mano l'incontro anche grazie alle accelerazioni del play Francesconi. Coach Candidori si è dichiarato soddisfatto perchè questa vittoria rinfranca il morale di un gruppo in crescita che anche quest'anno vuole divertirsi in amicizia e lealtà. Prossimo impegno ancora in trasferta contro Sai-La Fondiaria venerdì 23/10 ore 20.00 presso l'impianto della Colonna di S.Marco. 

 

Giovedì 15/10/2009

Comincia il campionato della Casa del Materasso in trasferta a Colle Val d'Elsa.

Inizia in trasferta sul difficile campo di Colle Val d'Elsa il campionato della Casa del Materasso. La squadra di coach Claudio Candidori cercherà di affrontare al meglio questo impegno anche se non tutti i giocatori a disposizione hanno raggiunto il meglio della forma fisica. La gara si terrà nel palazzo dello sport di Colle Val d'Elsa alle 21.45 di giovedì 15 Ottobre 2009.

Lunedì 14/9/2009

Inizia l'attività sportiva della Casa del Materasso per la stagione 2009 - 2010.

Gli allenamenti si svolgeranno al Palazzetto del Costone ogni lunedì alle ore 21.30.
Anche le partite casalinghe saranno disputate nello stesso impianto nel giorno di giovedì alle 22.00.
La squadra dovrebbe essere la stessa che nella stagione passata ha raggiunto le finali nazionali tranne qualche novità che ancora non siamo in grado di ufficializzare. Un grosso in bocca al lupo al team del patron Claudio Candidori che con una grande passione è riuscito fino ad oggi e per molti anni, a portare la sua squadra ed il suo marchio sulla vetta del basket amatoriale italiano.

CASA DEL MATERASSO 64-S.S.D. PRESIDENT 56

CDM: Guerrini, Angiolini 10, Cappellucci 8, Francesconi 23, Traetta 11, Becattini 6, Marotta, Bicchi,  Rinaldi, Vertaldi, Covili 3, Catoni 3, Bocci. Coach Candidori

PRESIDENT: Mugnaioli 4, Fodera 2, Bona, Losito 14, Campini 10, Carli 2, Mattera 2, Rosa 8, Di Monte 2, Viviani 9. Coach Carci 

PARZIALI: 15-11; 20-10; 11-19; 18-16.

ARBITRI: Petruzziello (SI) e Sansoni (Monteroni)

USCITI PER FALLI: Catoni(CDM)-Fodera(President)-Losito(President)-Viviani(President).

Tutti pronti al Pala Costone per dar inizio all’ottava giornata di campionato Uisp. La CDM di Coach Candidori si presenta in campo con: Angiolini, Cappellucci,Traetta,Francesconi, Catoni, dalla parte opposta Coach Carci schiera: Mugniaioli,Fodera,Losito,Viviani, Mattera.
In una partita da Vincere per rimanere in vetta alla classifica a punteggio pieno, la CDM di Candidori si sbarazza della President di Carci, in una gara dove la CDM è stata in vantaggio dal primo all’ultimo minuto, senza però omettere le difficoltà. Si concretizza così l’ottavo successo consecutivo per la CDM superando per 64-56 la President.
La Gara.
Una partenza non delle solite per la CDM che si trova subito a fronteggiare degli ottimi avversari, con il play Losito che segna subito una tripla e un canestro in penetrazione, mettendo in seria difficoltà l’ottimo assetto difensivo che la CDM ha dimostrato di avere nei match precedenti. Ma come è oramai noto, la CDM ha la pelle dura e riesce sempre a ricompattarsi, così effettua la “remuntada”, con una veloce strigliata di Coach Candidori , e poi i punti di Francesconi(ottima prova di grande atleticità la sua) e la tripla di Angiolini, che spezzano definitivamente l’assedio al canestro da parte della President. La CDM si porta sul +6 a trenta secondi dalla fine del primo quarto, ma è ancora Losito(unica vera piaga da marcare per la CDM), che mette a segno un canestro in extremis e porta a -4 la President. Il primo quarto si chiude 15-11 per la squadra di casa.
Nel secondo quarto i gladiatori della CDM si scatenano,con un ottimo giro palla amministrato da Cappellucci e Angiolini, un ottima intesa tra i due lunghi Catoni e Traetta, che vanno a disegnare millimetrici passaggi per Francesconi che, fa fioccare triple a destra e a manca e porta a +13 il vantaggio dei giallo-blu(28-15), ma la risposta della President non si fa attendere, e arriva con i punti del solito Losito coadiuvato da Mattera, che si riavvicinano pericolosamente, ma Catoni nel finale da la botta decisiva segnando, e subendo falli, insieme a Cappellucci che ne approfitta del cambio di marcatura, e mette a segno due tiri liberi consecutivi, chiudendo il quarto(35-21) a favore dei Gladiatori.
Nella seconda frazione di gioco, Coach Candidori effettua dei cambi per far rifiatare il quintetto iniziale, e inserisce Marotta, Becattini, Covili e Bicchi al posto dei rispettivi Cappellucci, Angiolini, Francesconi e Traetta fa lo stesso Coach Carci inserendo delle seconde file Rosa e Di Monte, al posto di Mattera e Mugnaioli. Il terzo quarto si apre con i due falli di Bicchi, che concede un po’ troppo al pivot della President Fodera. La CDM crea in attacco ma difende a maglie larghe, e gli ospiti ne approfittano per segnare con Losito e Viviani i canestri del -9 a cinque minuti dal termine, la reazione giallo-blu arriva anche se con un po’ di ritardo. Sotto canestro Catoni lotta,e si conquista falli a discapito di Viviani già al 4°fallo, Covili anche ci mette del suo e subisce fallo da Losito il 4°anche per lui. Ma a pochi minuti dal termine, le triple di Campini e Viviani, coi tiri liberi segnati in seguito, portano la CDM nelle viscere della terra, ed a fine quarti difatti il tabellone segna (46-40) per la CDM. Ma è solo la quiete prima della tempesta.
L’ultimo quarto è la resa dei conti, si gioca ad armi pari, solo sei punti è il divario che separa le sfidanti. Cappellucci apre subito le danze con una penetrazione e un arresto dalla lunetta che realizza, è +8. Risponde poi Viviani con un canestro dall’arco dei due metri, la CDM prova a sfondare con Angiolini, ma la palla viene sputata dal ferro, contropiede ed è canestro del -4 di Mugniaioli. Time out per Coach Candidori. Si riparte (48-44) sta volta è Traetta con l’ottimo lavoro di copertura di Catoni che si prende un bel fallo a discapito di Viviani costretto ad uscire per il suo 5°fallo, e segna il tiro libero. Dalla parte opposta però anche il roccioso Catoni è costretto a spendere un fallo e a dover uscire per limite di falli raggiunto. La CDM non dispera, ma fa dell’esperienza un’arma vincente, Cappellucci difatti finta, penetra e subisce fallo da Losito costretto a lasciare l’arena per limite di falli. A spezzare la partita, è Angiolini con una tripla scaturita da un passaggio ricamato alla perfezione da Covili, a dare il colpo di grazia finale, è Francesconi con una serie di 8punti, che portano la vittoria alla CDM per (64-56).
Ottima prestazione, dopo 8 partite la Casa del Materasso è ancora imbattuta! Ci sarà qualche degno avversario, che riuscirà nell’impresa di spodestare dal podio dei primi la CDM?
Coach Candidori aiutato da Covili, preparerà la prossima partita che si disputerà sempre nell’arena del Pala Costone, contro I.E.Formichi.

TRAETTA LUCA 
    

 

 

CASA DEL MATERASSO 76-DRINK TEAM 43

CDM: Guerrini, Angiolini 8, Cappellucci 32, Corsi S. 2, Traetta 9, Becattini 4, Marotta, Bicchi, Rinaldi, Vertaldi, Covili 3, Corsi G. 18. Coach Candidori

DRINK TEAM: Barbetti 7, Mortillaro 6, Nucci 11, Bianchi 3, Brogini 5, Vannini 4, Trovato, Pannini 2, Cantagalli 4, Piazzesi, Del Porro, Carci 1. Coach Salomone

PARZIALI: 27-6; 12-11; 17-14; 20-12.

ARBITRI: Di Dio (SI) e Ciriani (SI)

USCITI PER FALLI: Nessuno.

  “Questa partita la vinceremo in difesa” Coach Candidori

Sesta vittoria consecutiva in altrettante giornate per la Casa del materasso, che difende l’imbattibilità del suo Pala Orlandi, imponendosi per 76-43 sui malcapitati avversari del Drink Team. Coach Candidori è costretto a fare a meno di Bruttini(un mese di stop per l’infortunio subito nella trasferta di Arezzo)e schiera nel quintetto titolare Angiolini, Cappellucci, Traetta, Corsi G. e Covili.

Dalla parte opposta Coach Salomone schiera Barbetti, Mortillaro, Nucci, Cantagalli e Piazzesi.

La CDM parte subito scatenata, difatti dalla palla a due, Traetta lancia Cappellucci, che segna i primi 2 punti del match. I ragazzi di Coach Salomone provano vanamente a rispondere ma la rocciosa difesa della CDM, fedele ai dettami impartiti da Coach Candidori nel pre-partita, respinge ogni tentativo della squadra avversaria di attaccare il canestro. Del modulo di gioco ne approfittano prima Cappellucci che registra il suo massimo stagionale con una prestazione stellare(30 pti.) e poi Corsi, anche lui fautore di un’ottima prestazione(19pti.).

I time-out chiamati da Coach Salomone per fermare l’arrembaggio della CDM sono inutili,perché si trovano a fare i conti con uno scatenato Cappellucci. Il primo quarto si conclude (27-6) a favore della CDM. Nel secondo quarto i gladiatori della CDM, forti delle 21 lunghezze di vantaggio, decidono di scalare di marcia conducendo un gioco controllato e

blando.

Coach Candidori ne approfitta per dar spazio alle seconde linee.

La CDM arranca ad andare a canestro, controlla sempre il punteggio, che non scende mai sotto le 21lunghezze. Il secondo quarto si conclude (39-17)per la CDM. Il terzo quarto si apre con una coraggiosa penetrazione di Corsi S. che registra 2punti a referto e porta il punteggio sul 41-17.

Si susseguono poi i punti di Cappellucci e Angiolini, ma gli ospiti, stanchi di subire, si svegliano con Nucci e il neo entrato Bianchi mettendo a referto ben 8punti sui 14 totali nel terzo quarto. Il quarto si conclude con il vantaggio (56-31) per la CDM. E’ nell’ultimo quarto che si concretizza il vero show della CDM ed a nulla può la grinta dei ragazzi di Coach Salomone. Si inizia con un passaggio ben calibrato di Covili per Angiolini che porta 2 punti come antipasto. Poi subito un primo di lusso, con le triple e le percussioni di Cappellucci che prende lo scuolabus e porta a lezione la difesa avversaria, segnando ben 13pti. consecutivi. Di seguito al Primo arriva la Seconda portata di certo non da meno, gran rete difensiva che non fa passare nulla all’interno del pitturato, diretta da Covili e Corsi G. Infine un dessert caratterizzato dai 5 punti segnati in scioltezza da Traetta negli ultimi scampoli di partita. Il punteggio finale è (76-43)per la CDM. Un voto 10 a tutto l’organico perché ha saputo vincere, e non solo in difesa, una partita giocata senza il perno della CDM Bruttini. Buone indicazioni per Coach Candidori che già si prepara alla prossima contro la Balzana il 22/11.

TRAETTA LUCA

 

 

 

 

 

  CASA DEL MATERASSO 80-SCUOLA BASKET AREZZO 50

CASA DEL MATERASSO 82-CECCO ANGIOLLERI BASKET 53

CDM: Guerrini, Angiolini 7, Cappellucci 9, Corsi S., Traetta 28, Bruttini 16, Becattini 2, Covili 4, Corsi G. 13. Coach Candidori
 
S.B.AREZZO: Aprile 6, Bini 11, Roggi 4, Marzocchi 3, Fratini 7, Nagy 12, Fracassi G. 7, Capaccioli ,. Coach Fracassi F.
 
PARZIALI: 26-8; 10-22; 23-10; 21-10.
 
ARBITRI: Pasqualetti (Agliano) e Confurti (SI)
 
USCITI PER FALLI: Nessuno.
 
Vince ancora la CDM nella quinta giornata di campionato Uisp, in quel di d’Arezzo nelle mura nemiche. La CDM batte un inesperto Arezzo imponendosi in maniera imperativa 80-50, assicurandosi fin dal primo quarto un match che è apparso un monologo dei gialloblu.
La Gara. Il quintetto base della CDM è formato da Cappellucci, Traetta, Bruttini, Corsi G. e Angiolini. A questi Coach Fracassi contrappone Roggi, Bini, Capaccioli, Aprile e Fracassi. La gara è subito in discesa per gli ospiti che, dopo due minuti sono già in vantaggio 8-2. I locali confusi dal bel movimento palla iniziale degli ospiti, contribuiscono alla fuga dei gialloblu , che a metà quarto sono già sul 11 (15-4) con i canestri dell’inarrestabile Traetta (ottima prova di forza la sua con ben 28pti. a referto) e Bruttini. Gli ospiti conducono la gara a proprio piacimento terminando il primo quarto, sul 18(26-10). Il secondo quarto Coach Candidori decide di far rifiatare il play Cappellucci, sostituendolo con Becattini(non al massimo della forma, reduce da un infortunio al ginocchio) inserendo anche Covili al posto di Bruttini, ma ahimè i locali non gettano subito la spugna e complice anche la disorganizzazione in fase sia offensiva che difensiva della CDM ne approfittano per riaprire la gara, rimontando negli ultimi quattro minuti finali del secondo quarto, il divario increscioso, riportandosi sotto di sole sei lunghezze, il quarto si chiude 36-30 per gli ospiti. La pausa di intermezzo fra secondo e terzo quarto porta bene ai gladiatori della CDM, consentendo a Coach Candidori di riorganizzare le idee dei suoi e correggere ciò che non aveva convinto nei quarti iniziali. Difatti il terzo quarto vede la grintosa risposta degli ospiti, che dopo pochi minuti gli scatenati Bruttini(6pti. nel quarto) e Traetta(12pti. nel quarto) combinano il 13 (51-32), mentre Cappellucci mette ordine e i soliti Angiolini e Covili grinta in difesa. Poi i punti di Corsi G. (in ombra i primi due quarti), per gli ultimi minuti che scorrono velocemente fino alla sirena del 19(59-40). I gialloblu chiudono il match in maniera definitiva all’inizio dell’ultimo quarto, ancora con Traetta e le giocate di Bruttini (che a sette minuti dal termine è costretto a lasciare il campo per infortunio si spera nulla di grave), a cui si aggiungono anche gli assist di un ottimo Covili e i punti di Corsi G. I locali sono messi all’angolo e rispondono timidamente con le penetrazioni di Bini. Il match si chiude con la vittoria gialloblu per 80-50, concedendosi come premio una mangiata di pizza(pane carasau) al ristorante d’Arezzo.
 
TRAETTA LUCA
CDM: Guerrini, Angiolini 11, Cappellucci 11, Marotta, Corsi S., Bicchi, Traetta 11, Bruttini 18, Becattini 4, Francesconi 20, Covili 3, Corsi G. 4. Coach Candidori
 
CECCO ANGIOLLERI: Ricci M. 8, Fiorini 6, Ricci F. 6, Lorenzetti L. 5, Pescatori, Mugnaini 1, Bimbi 16, Manasse, Lorenzetti N. 11.
 
PARZIALI: 20-16; 18-15; 16-16; 28-6.
 
ARBITRI: Vimcaroudis (SI) e Monciatti (SI)
 
USCITI PER FALLI: Nessuno.
 
Mercoledì 31 Ottobre si è disputata la partita della quarta giornata di campionato Uisp, in cui la CDM(Casa del Materasso), ha battuto i compagini del Cecco Angiolleri con relativa facilità.
 
Coach Candidori conferma il quintetto oramai collaudato, formato da Angiolini, Cappellucci, Traetta, Bruttini e Corsi G. Dall’altra parte entrano Fiorini, Ricci, Lorenzetti L., Bimbi e Lorenzetti N.
Ad andare subito in vantaggio è la formazione di casa, che con un apparente schema studiato sulla palla a due, Traetta lancia Cappellucci per il vantaggio iniziale di 2-0, la risposta ospite comunque non si fa attendere, Bimbi infatti con esperienza subisce fallo da Traetta e porta la CECCO ANGIOLLERI sul 2-2 e successivamente firma il 2-4 approfittando dell’iniziale confusione in fase difensiva della CDM. Ma la CDM in sequenza, con i canestri del sempreverde Bruttini(buon bottino il suo 18pti.) e del giovane Cappellucci portano in vantaggio la CDM, che chiude il primo quarto dopo una tripla di Angiolini, in vantaggio di solo quattro lunghezze (20-16). Nella seconda frazione di gioco, Coach Candidori fa rifiatare i suoi, ed effettua buoni cambi con cui riesce a gestire il punteggio, grazie anche ai punti di Francesconi(ottima prova per lui 20 pti.) e di Capitan Bruttini che limitano gli scatenati Bimbi(16 pti.) e Lorenzetti N.(11 pti.). Il terzo quarto è un vero inferno, la stanchezza si fa sentire sempre più e il nervosismo prende il sopravvento, Bimbi e Traetta si punzecchiano a vicenda sotto canestro senza che nessuno riesce a prevalere sull’altro, mettendo a dura prova i nervi di entrambi, Bimbi cede e si prende un tecnico per proteste. Ma è Francesconi che nel finale affiancato da Corsi G. , a dare una speranza di paradiso per i suoi compagni. Il parziale si fissa sul (16-16) ma in vantaggio rimane sempre la CDM per (54-47). Nell’ultimo quarto i ragazzi di Coach Candidori si scatenano, complice anche il roster ospite che, sbagliando molto in quasi tutte le fasi del gioco, e molto disordinati in fase di possesso e tiro (solo 6 i punti ospiti nel quarto), facilita il compito della CDM che, determinata a vincere, si lascia gli ospiti alle spalle scavando un solco grande quanto il Grand Canyon con ben 28 punti messi a segno solo nell’ultimo quarto. E’ infine la sirena che sancisce la fine delle ostilità, con la gara che termina sull’ 82-53 per la CDM. Da segnalare l’ottima prova per la CDM che ha giocato con maestria dinnanzi alla prima squadra capace di far sentire il fiato sul collo ai gladiatori della CDM. Buone indicazioni per Coach Candidori che in settimana preparerà la prossima partita contro Arezzo.
 
 
TRAETTA LUCA
 
 
 

 Stampa   
Powered by BrutTeam   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2021 by DotNetNuke Corporation